Il soprintendente del Teatro San Carlo le ha concesso una borsa di studio

E’ una storia a lieto fine quella di Miriam, bimba di 8 anni originaria di Napoli.

A 5 anni Miriam ha iniziato a ballare, subito dopo aver visto la serie tv “Cercami a Parigi”, dove la protagonista viaggia nel tempo e balla: la bimba ha cominciato ad imitare i passi dell’interprete e da lì non ha più smesso.

Miriam, nonostante la pandemia, si è sempre allenata ed ha scelto per più di un anno, un palcoscenico insolito: la Galleria Umberto I.

La piccola era stata notata da alcuni maestri del prestigioso San Carlo di Napoli, ma purtroppo il padre, portiere di uno dei palazzi della Galleria, non poteva permettersi la retta ma grazie a Stéphane Lissner, il soprintendente del Teatro San Carlo che le ha concesso una borsa di studio, Miriam è stata ammessa nella scuola dello storico Teatro napoletano.

Napoli. Il sogno di Miriam diventa realtà: ballerà al San Carlo

 

 

Commenti

commenti