E’ successo ieri

 

L’assessore Felaco ha incontrato nella Villa Comunale a Napoli le associazioni ambientaliste; a tal proposito è stata diramata una nota proprio dalle associazioni.

“Pur accogliendo con favore le intenzioni espresse dall’Assessore di voler riprendere il percorso interrotto per arrivare in tempi brevi alle definizione degli strumenti partecipativi (vedi Consulta) e dell’iter per l’approvazione del Regolamento del Verde partendo del testo elaborato da tecnici, esperti ed Associazioni su base volontaria e consegnato all’Amministrazione nel novembre 2019. I rappresentanti delle Associazioni hanno ribadito le ragioni che hanno portato alla richiesta di revoca dell’affido della manutenzione triennale di tutte le aree a verde e delle alberature della Villa Comunale di Napoli sulla base di un avviso pubblico di manifestazione d’interesse che, nelle more della definizione di regolamentazione e necessari strumenti propedeutici, era previsto come sperimentazione per la durata massima di un anno. In particolare, oltre alla durata dell’affidamento, è stato richiesto di verificare anche la correttezza amministrativa e contabile di una operazione che, attraverso un annunciato ricorso all’arte bonus, potrebbe aggirare normative che regolano la contrattazione degli appalti e la libera concorrenza sottolineando la particolarità del sito di particolare interesse storico e paesaggistico. L’Assessore si è dichiarato consapevole del ruolo delle Associazioni, svolto negli anni, e propenso ad una riflessione sulle istanze presentate. Attualmente l’Amministrazione sta provvedendo all’acquisizione di tutta la documentazione necessaria per la stipula della convenzione. Il Presidente della Commissione urbanistica, Mario Coppeto, che ha già incontrato l’Assessore in Commissione, riferirà alla stessa ed ha ribadito l’impegno di convocazione in audizione alle Associazioni che ne hanno fatto richiesta”.

Parco nazionale del Cilento

 

Commenti

commenti