Decisivo l’intervento delle Forze dell’Ordine

La Guardia di Finanza di Napoli con l’autorizzazione del Tribunale di Napoli ha eseguito tra le regioni Campania, Lazio, Molise e Lombardia, un decreto di sequestro preventivo per beni del valore di circa 16 milioni di euro.

Tutto ciò è avvenuto dopo un’intensa attività investigativa nel settore del commercio di prodotti tecnologici ed informatici.

Guardia di Finanza

Commenti

commenti