"/>

NAPOLI, ELETTO IL CONSIGLIO METROPOLITANO

Ha votato il 90,7% degli aventi diritto. I voti validi sono stati 1.381

Concluse le operazioni di scrutinio e di conteggio dei voti che hanno portato alla costituzione del primo Consiglio della Città Metropolitana di Napoli.

Il calcolo ponderato delle preferenze espresse ha dato il seguente risultato: alla lista “Lavoro Sviluppo Ambiente – Città Metropolitana Bene Comune” sono andati 20.823 voti (pari al 22,21%), che hanno determinato l’attribuzione di 5 seggi, al “Nuovo Centro Destra Alfano – PPE – UDC” 4 seggi frutto di 15.026 voti (16,03%), 27.077 voti (28,88%) al Partito Democratico per 7 seggi, 4.882 (5,21%) alla lista Fratelli d’Italia con un seggio assegnato e 25.946 (27,67%) a Forza Italia per 7 scranni in Consiglio.

Per “Lavoro Sviluppo Ambiente – Città Metropolitana Bene Comune” sono stati eletti Gaetano Troncone con 3.641 voti, Elpidio Capasso con 3.165, Elena Coccia con 2.523, David Lebro con 2.464 e Carmine Attanasio con 2.142, tutti Consiglieri al Comune di Napoli. Primo dei non eletti Carmine Sgambato, Consigliere a Napoli, con 1.727 voti.

Primo nella Lista di NCD – PPE – UDC è stato Marco Mansueto, Consigliere al Comune di Napoli, con 4.518 voti, mentre al secondo posto si è piazzato Domenico Palmieri, anch’egli Consigliere al Comune di Napoli, con 4.404. Al terzo il sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, con 3.971 ed all’ultimo posto utile si è piazzato invece Paolo Avitabile, Consigliere ad Agerola, con un voto individuale pari a 1.913. Prima dei non eletti Annunziata Piro, Consigliera a Casamicciola, con 113 voti.

Per il Partito Democratico al primo posto il Sindaco di Afragola Domenico Tuccillo con 4.175 voti, seguito dal Sindaco di Agerola Luca Mascolo con 3.242 e da Agostino Pentoriero (Consigliere a Melito) con 2.816. Al quarto posto Salvatore Madonna, Consigliere a Napoli, con 2.742 voti, al quinto Antonio Borriello (Consigliere a Napoli) con 2.430, al sesto il Presidente del Consiglio comunale di San Giorgio a Cremano, Ciro Sarno, con 1.832, chiude l’elenco degli eletti del Pd Ferdinando Uliano – Sindaco di Pompei – con 1.816. Primo dei non eletti Salvatore Pace, Consigliere a Napoli, con 1.712.

Il Capogruppo al Comune di Napoli Vincenzo Moretto è l’unico eletto della lista di “Fratelli d’Italia” con 1.499 voti. Primo dei non eletti Salvatore Castiglione, Consigliere a Sant’Antimo, con 976.

Per Forza Italia primo eletto Antonio Pentangelo, che si è candidato nella sua veste di Consigliere comunale di Castellammare di Stabia, con un voto ponderato individuale pari a 6.530, secondo Francesco Iovino, Consigliere a Saviano con 3.213, terzo Domenico Marrazzo, Consigliere a Qualiano con 3.085, al quarto posto il Consigliere di Pomigliano d’Arco Giuseppe Capone con 2.767. Gabriele Mundo (Consigliere a Napoli) si è classificato con 2.306 al quinto posto, il Sindaco di Pollena Trocchia Francesco Pinto al sesto con 2.149 voti, settimo Stanislao Lanzotti, Consigliere a Napoli, con 1.459.

Primo dei non eletti Alfonso Ascione, Consigliere al Comune di Torre del Greco, che ha riportato 1.179 voti.

I dati saranno oggetto di validazione definitiva da parte dell’Ufficio Elettorale della Provincia di Napoli che provvederà successivamente alla proclamazione degli eletti.

Commenti

commenti