In pochissimi minuti si è scatenato l’inferno: venti fortissimi e pioggia intensa nel pieno dell’ora di punta

Una furia della natura: vetri infranti, autobus bloccati, stazioni meteo chiuse sono alcuni dei danni provocati da un violentissimo temporale che ha mandato in tilt tutta Napoli e provincia.

Un albero secolare è stato abbattuto dal vento in Via Tasso mentre al mercato rionale della Pignasecca sono andate distrutte tutte le bancarelle degli ambulanti e sono crollati frontespizi di diversi palazzi della zona.

Allagato completamente anche il pronto soccorso dell’ospedale Pellegrini come riporta un video girato dal consigliere comunale Francesco Emilio Borrelli.

Traffico paralizzato anche  in tangenziale per diverse auto in panne.

Un’allerta meteo, questa, prevista nella giornata di ieri dalla Protezione Civile che aveva fatto scaturire anche un’ordinanza di chiusura delle scuole da parte del sindaco De Magistris.

Purtroppo la stessa protezione civile ribadisce che nel corso delle prossime ore e fino a lunedì sera perdurerà questa condizione di allerta e frequenti e, probabilmente, più intensi potranno essere i temporali e i venti.

Marianna Di Donna

Commenti

commenti