Tentativo di rapina finisce nel sangue a Giugliano, ferito un trentenne

La vittima è un uomo di Villaricca di 30 anni che, a seguito di un tentativo di rapina, avrebbe reagito provocando l’ira dei malviventi che gli avrebbero esploso contro diversi colpi di arma da fuoco.

L’uomo si trovava nei pressi di un distributore di benzina in via San Francesco a patria, zona a confine di Giugliano, quando, verso le 15.00 di lunedì, gli si sono avvicinati due uomini a bordo di uno scooter.

Tentativo dei malviventi sarebbe stato quello di portargli via l’auto, ma non avevano previsto che l’uomo potesse reagire. Cosa che accade poco dopo l’intimidazione, da cui ne sarebbe scaturita dapprima una colluttazione e poi l’esplosione di alcuni colpi di arma da fuoco.

La vittima non ha riportato ferite gravi, in quanto uno dei colpi parrebbe aver colpito una natica.

Dopo aver chiamato i carabinieri della vicina tenenza di Giugliano, l’uomo è stato soccorso dal 118  e trasportato all’ospedale Cardarelli per le cure del caso.

Sulla vicenda indagano i carabinieri dopo aver acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza del distributore. Purtroppo, questo, va ad aggiungersi ai frequentissimi episodi analoghi verificatisi sempre nella stessa zona e, con molta probabilità, potrebbero essere riconducibili tutti alla stessa banda.

Foto di repertorio

Marianna Di Donna

Commenti

commenti