Fondi sbloccati e destinati alla manutenzione delle strade dell’area metropolitana di Napoli

Sarebbero circa 2,5 milioni di euro i fondi destinati al restyling delle strade della città metropolitana.

Le strade dell’hinterland partenopeo, infatti, versano in uno stato di totale abbandono e, nel corso degli ultimi anni, sono stati lo scenario di tantissimi incidenti.

Molti anche i danni provocati alle autovetture, cicli e motocicli dovuti alla presenza di buche definibili come vere e proprie voragini.

Soldi destinati anche al ripristino della segnaletica stradale in alcuni tratti totalmente divelta e inesistente.

Importante anche una parte dei fondi che sarà invece destinata alla cura del verde ai bordi delle stesse strade.

Altri fondi, invece, saranno destinati ad un servizio di soccorso stradale che dovrà essere attivo 365 giorni l’anno e 24 ore su 24.

Grande soddisfazione per il sindaco De Magistris che, questa mattina, ad accordi siglati, sottolinea come grande sia stata la volontà di portare avanti questo progetto, nonostante il periodo dell’emergenza Covid che sembrava aver rallentato tutti gli atti burocratici.

La maggior parte dei fondi riguarderanno l’area della ben nota Circumvallazione esterna, strada che collega tutto l’hinterland dell’area nord di Napoli con la realizzazione di due corsie per senso di marcia divise da uno spartitraffico di ultima generazione.

Lavori più specifici riguarderanno le strade limitrofe alla zona Asl tra Casoria ed Arzano, strade per lo più, destinate al transito di autocarri trasportanti merce a carattere internazionale.

Importanti anche gli interventi sull’asse perimetrale di Melito attraverso segnaletiche e percorsi creati per rendere più fluida la circolazione visto l’elevato numero di autovetture circolanti ogni giorno.

Marianna Di Donna

Commenti

commenti