Finalmente si è sciolto il sangue di San Gennaro

Alle 17.15 si è rinnovato il prodigio della liquefazione del sangue di San Gennaro. Ieri purtroppo nel consueto appuntamento di maggio, durante l’omelia di Don Battaglia, vi era stato l’annuncio della non liquefazione del sangue.

Subito tra i fedeli si era diffusa la preoccupazione per eventi nefasti conseguenti a questo mancato prodigio.

Per questo da ieri, i fedeli avevano iniziato preghiere senza sosta dedicate al santo patrono della città di Napoli.

Durante l’anno sono tre le date nelle quali si verifica questo prodigio: il 19 settembre, giorno di celebrazione del Santo Patrono, il 16 dicembre, giorno in cui si attribuì a San Gennaro il miracolo che bloccò l’eruzione del Vesuvio nel seicento e infine la data relativa al primo sabato di maggio.

Nella ricorrenza di dicembre 2020, il sangue del Santo non si era sciolto e, visto il particolare periodo legato alla pandemia da Covid 19, questo appuntamento di maggio era molto atteso da moltissimi fedeli.

Foto dal web

Marianna Di Donna

Commenti

commenti