Ancora un atto vandalico all’IC Romeo Cammisa di Sant’Antimo

Ancora una volta un atto vandalico ai danni dell’IC Romeo Cammina di Sant’Antimo.

La scuola, purtroppo, è già stata teatro di ripetuti atti vandalici negli anni ma, in particolare, nell’ultimo anno, complice anche l’assenza delle attività in presenza, pare sia diventata bersaglio preferito dei vandali.

La scuola è uno degli edifici scolastici storici del comune di Sant’Antimo e la sede vandalizzata appartiene al Plesso centrale dell’istituto comprensivo in via Salvatore Di Giacomo.

Ingenti i danni alla struttura: sanitari distrutti, vetri in frantumi, armadietti scassinati e depredati di tutti i materiali in esso custoditi.

Unanime il dissenso da parte dei genitori degli alunni iscritti in questa struttura che, disperati, chiedono a gran voce l’intervento delle istituzioni.

Il senatore Morra, attraverso la sua pagina Facebook, esprime la sua vicinanza a chi, di questo ennesimo oltraggio, è vittima ovvero gli studenti a cui promette di far visita quanto prima per dimostrare la vicinanza e il  supporto dello stato.

In particolare sofferma il suo pensiero verso l’immagine che può essere il simbolo di questo scempio e, come lui stesso dice, rappresenta il degrado vero e proprio “Su tutte, questa foto del wc otturato dai libri, rappresenta il livello di degrado culturale, di meschinità morale di chi compie questi atti vandalici, ma dimostra anche di cosa le mafie abbiano paura: istruzione e cultura possono sconfiggere le mafie, e loro reagiscono in questo modo”.

Foto dal web

Marianna Di Donna

Commenti

commenti