Un’anonima donatrice fa una donazione record di 300.000 euro

È tempo di doni e regali in vista del Natale e c’è chi, quest’anno, pare sia stato molto generoso.

Destinatario della donazione un ospedale, il Policlinico Vanvitelli di Napoli.

La donatrice, invece, non ha reso note le proprie generalità in nome di un atto di beneficenza anonimo.

I soldi sono stati destinati alla ricerca mediante la sovvenzione di due borse di studio che hanno garantito il rientro di due professionisti vittime della fuga dei cervelli.

Il reparto coinvolto è quello di nefrologia e dialisi sotto la guida del Professor Capasso.

Probabilmente la donna ha voluto elargire questa donazione come ringraziamento per delle cure ricevute dalla figlia.

I destinatari dei posti di ricercatore sono il Dottor Francesco Trepiccione e la ricercatrice Miriam Zacchia, entrambi impegnati all’estero ma che, grazie a questo evento, sono rientrati alla corte del loro mentore, il Professor Capasso.

Grazie a questa donazione si è formato anche un gruppo di formazione per i giovani laureandi attivato attraverso Telethon.

Marianna Di Donna

Commenti

commenti