Il giallo della morte di Grazia, trovata in una pozza di sangue a Pompei

Grazia Severino, 24 anni, è stata ritrovata in una pozza di sangue nell’androne di un palazzo a pochi metri dalla Chiesa di Pompei.

La giovane, soccorsa dal 118, presentava diverse ferite all’addome ed aveva entrambe le caviglie spezzate. Purtroppo è deceduta all’arrivo in ospedale.

Inizialmente circolavano voci circa una probabile violenza sessuale ai danni della giovane, cosa che avrebbe potuto fare pensare che la ragazza, nel tentativo di fuggire da qualcuno, fosse caduta dal quarto piano del palazzo. Già, perché, la borsetta della giovane vittima sarebbe stata ritrovata proprio sul pianerottolo del quarto piano dello stabile.

Gli ingressi e le uscite dell’intero palazzo sarebbero state interdette a tutti, residenti compresi, per effettuare i rilievi del caso ed attendere l’arrivo della scientifica.

Oggi, però, le indagini degli inquirenti starebbero vagliando un altro scenario che sembrerebbe molto probabile anche a seguito dell’interrogatorio fatto ai genitori della ragazza.
Grazia era una studentessa della Facoltà di matematica dell’Università di Salerno.

 

Sembrerebbe che da almeno due anni la giovane soffrisse di disturbi psichici e, per questo, seguiva una cura.

Proprio ieri mattina, come avrebbero ricostruito i genitori, era andata a colloquio con lo psichiatra che la seguiva, il quale avrebbe riferito di averla vista molto provata.

Nel pomeriggio,poi, parrebbe che la giovane sia entrata nel palazzo in evidente stato confusionale, si sia recata al quarto piano e lì si sarebbe inferta tre ferite all’addome utilizzando una forbice acquistata poco prima. Poi, il salto nel vuoto.

La procura ha disposto sulla salma l’autopsia e, da una prima analisi esterna, sembrerebbe che il medico legale abbia escluso la violenza sessuale.

L’ipotesi più avvalorata in queste ore, quindi, sembrerebbe quella del suicidio. Sembrerebbe che Grazia Severino non si accettava e non accettava neanche il suo corpo: avrebbe avuto anche problemi di anoressia in passato.
La giovane avrebbe compiuto gli anni proprio oggi: dettaglio, questo, non sottovalutato dagli inquirenti.

Foto dal web
Marianna Di Donna

 

Commenti

commenti