Un’ordinanza della regione decreta zona rossa il campo rom di Scampia

Ancora un’ordinanza del governatore De Luca, la numero 94, decreta come zona rossa proprio quel campo Rom di Scampia nel quale è scoppiato un focolaio.

Ordinanza, questa, valida fino al 13 dicembre a causa del rischio elevato di contagi.

A seguito degli screening ordinati dalla regione, dall’Asl e dagli enti locali i risultati sono stati davvero sconcertanti: 95 positivi a fronte di circa 370 tamponi effettuati.

Il comune di Napoli fa sapere di aver attivato una rete di solidarietà a sostegno delle prime necessità degli abitanti con il fine di garantire loro tutti ciò di cui possano aver bisogno onde evitare trasgressioni ai divieti.

A presidiare la zona ci saranno militari dell’esercito, polizia municipale ed altri organi competenti.

All’interno del campo, inoltre, è stato costruito un presidio mobile dell’ASL per garantire cure assistenziali di primo soccorso.

Marianna Di Donna

Commenti

commenti