Il bimbo sparito 44 anni fa, potrebbe essere uno sceicco secondo la madre

I fatti risalgono al lontano 21 giugno 1977 a Recale quando il piccolo Mauro Romano, 6 anni scomparve misteriosamente nel nulla lasciando un vuoto incolmabile nei suoi genitori.

All’epoca Mauro si trovava a casa dei nonni materni mentre i suoi genitori si erano recati a Poggiomarino per partecipare al funerale del nonno paterno.

Da quel giorno il bambino sembrava svanito nel nulla e le indagini sul caso sono state sempre portate avanti e mai archiviate perché diverse sono state le piste seguite.

I genitori del piccolo Mauro, ormai anziani, non hanno mai smesso di cercarlo anche perché avrebbero sempre avuto un’idea precisa di come sarebbero andati i fatti quel giorno.

Nel piccolo paesino, infatti, all’epoca dei fatti, iniziarono a circolare voci su una presunta colpevolezza di una persona molto nota nel paese individuata dai genitori come il probabile rapitore del bambino.

L’uomo, Vittorio Romanelli, era il barbiere del paese e su di lui fu aperta un’inchiesta perché era ritenuto colpevole di aver rapito il bambino e di averlo consegnato a due uomini a bordo di un’auto bianca.

Dopo 44 anni i riflettori si sarebbero riaccesi su questo caso per la tenacia dell’anziana madre che mai si è arresa alla disperazione della scomparsa nel nulla del suo bambino.

La donna, dopo aver visto delle immagini relative alla figura di uno sceicco residente a Dubai, Mohammed Al Habtoor, nella quale l’uomo mostrava le mani, avrebbe riconosciuto sul dorso di una mano dello sceicco la stessa identica cicatrice che aveva suo figlio.

Per questo motivo, la donna starebbe allertando la procura dichiarando di non avere alcun dubbio: suo figlio, qualche tempo prima di sparire, si era bruciato la mano urtando contro la piastra del ferro da stiro, procurandosi una cicatrice del tutto simile a quella dello sceicco arabo.

Mamma Bianca avrebbe addirittura raccolto altre prove per dimostrare che lo sceicco potrebbe essere il piccolo Mauro: prima tra tutte l’età sovrapponibile, Mauro è nato nel 1970 e lo sceicco nel 1968, una seconda cicatrice sul sopracciglio sinistro e, non ultima, la cicatrice sulla mano.

Foto dal web

Marianna Di Donna

 

Commenti

commenti