Dramma al Centro Direzionale di Napoli, uomo si lancia nel vuoto

All’interno del Centro Direzionale di Napoli si è verificato un dramma nella zona degli alberghi.

Sembrerebbe che un uomo sia precipitato dal diciottesimo piano dell’albergo dove alloggiava.
Immediati i soccorsi giunti sul posto ma, per l’uomo, non si è potuto fare altro che constatare il decesso.

Ancora non chiara la dinamica di questo terribile incidente.

L’uomo, identificato, sarebbe un sessantenne residente a Milano che alloggiava proprio nell’albergo all’interno del Centro Direzionale.

Così come riportato da Il fatto Quotidiano, sembrerebbe che l’uomo soffrisse di una forma di depressione a seguito della morte del figlio.

Pare, infatti, che l’uomo non accettasse la recente morte del figlio diciannovenne avvenuta a seguito di un incidente con lo scooter che lui stesso gli aveva regalato.

Secondo i primi accertamenti, sembrerebbe che l’uomo si trovasse all’interno dell’albergo in compagnia di sua moglie ma non appena rimasto da solo avrebbe compiuto il terribile gesto.

Grandissima la disperazione dei parenti e dei familiari più vicini che non si aspettavano sicuramente un gesto del genere nonostante sapessero che l’uomo non stesse psicologicamente molto bene.

Foto dal web
Marianna Di Donna

 

Commenti

commenti