Piano anti assembramento nelle principali aree di Napoli per questa domenica super blindata

Dal 21 febbraio scatterà la zona arancione in tutta la Campania e, per questo motivo, gli occhi sono tutti puntati su quello che sarà l’ultimo giorno di libertà di movimento. Sarà una domenica con il sole ed anche le temperature saranno abbastanza alte ed è  questo il motivo per il quale gli organi di controllo, Comune e Prefettura, stanno predisponendo una blindatura attorno alle aree prese maggiormente d’assalto da tantissime persone.

Lo scopo sarà quello di evitare le folle viste e fotografate a Carnevale e in occasione di San Valentino nei punti nevralgici della città come il lungomare dove si concentrano anche parecchi gruppi di adolescenti, molto spesso scatenati e senza mascherine. Sotto la lente anche la circolazione delle aree dei baretti di Chiaia e il centro storico della città. Non sarà prevista alcuna limitazione al traffico ma, in caso di sovraffollamento, sono state posizionate delle transenne che serviranno per consentire alla folla di defluire senza congestionare il traffico pedonale, per cui le strade, ma anche le piazze, potrebbero essere chiuse al momento e per un tempo stabilito.

Per quanto riguarda i trasporti pubblici, attraverso una nota, Palazzo San Giacomo fa sapere che non saranno previsti cambiamenti orari, potenziamenti delle linee o riduzioni. La metro Linea 1 effettuerà, oggi, l’ultima corsa alle 21.30 per poi chiudere i battenti alle 22.00, mentre domenica, a causa di lavori sulla tratta, l’ultima corsa da Piscinola sarà alle 17.30 e alle 18.00 da Piazza Garibaldi.

Stessa cosa per le funicolari di Montesanto e Chiaia con ultima corsa alle 21.30. Diversi invece gli orari degli autobus che circoleranno senza limitazioni fino alle 22.

Foto dal web

Marianna Di Donna

Commenti

commenti