Denuncia choc da parte della sorella di un uomo investito e lasciato agonizzante sull’asfalto a Giugliano

Ennesimo incidente senza responsabili sull’asse mediano all’altezza dello svincolo di ingresso di Giugliano. A renderlo noto è un post attraverso i social della sorella della vittima che chiede aiuto rivolgendosi a chi, in quell’ora, poteva trovarsi in quel tratto stradale.

Il post è stato pubblicato sulla pagina Facebook “Giuglianesi orgogliosi” dalla sorella del giovane scaraventato per aria mentre era alla guida della sua moto “Ieri mattina alle ore 7.40 all’altezza dell’asse mediano, ingresso Giugliano- Parete, mio fratello in moto è stato investito da una Renault Captur grigia, il cui guidatore dopo averlo preso in pieno è scappato, lasciandolo a terra senza accertarsi neanche se fosse vivo o morto”.

Il ragazzo è stato poi trasportato all’ospedale e sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. L’appello della sorella si rivolge alla persona che ha provocato il sinistro ma anche a chi può, attraverso una testimonianza, offrire elementi utili alla cattura.

Foto dal web

 

Commenti

commenti