Dolciumi a prezzi stracciati: la calza-truffa

 

 

Circola da diverse ore sui social un video di un rivenditore, nel napoletano, che taglia le date di scadenza dall’involucro dei prodotti destinati alle calze della Befana.

Non si tratta di fenomeni episodici poiché ogni anno, durante il periodo dell’Epifania, molti negozi vendono cioccolatini e dolciumi vari a prezzi bassissimi, giocando sull’abusivismo.

Il video è al vaglio delle autorità preposte.

“Il video potrebbe essere anche un atto di esibizionismo ma il contenuto deve farci riflettere su un fenomeno che davvero esiste. È quello che denunciamo da sempre. Alcuni commercianti disonesti, soprattutto quelli abusivi, ingolosiscono gli acquirenti con prezzi super convenienti, i prodotti proposti però hanno provenienza sconosciuta ed in troppi casi hanno passato la data di scadenza. Certa gente pur di lucrare è disposta a passare sulla salute delle persone e dei bambini. In questi giorni bisogna intensificare i controlli e le verifiche di tutte le rivendite che allestiranno bancarelle e spazi destinati alla vendita delle calze, qui non si scherza. Abbiamo inviato il filmato alle forze dell’ordine affinché possano effettuare delle verifiche. Alle persone diciamo di non fidarsi dei prezzi stracciati, spesso nascondono insidie e pericoli, acquistate sempre in rivendite autorizzate e controllate sempre le date di scadenza” – hanno dichiarato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli ed il conduttore radiofonico Gianni Simioli.

 

Commenti

commenti