Diversi i colpi d’arma da fuoco in entrambi i campi Rom di Giugliano e Qualiano

È accaduto la notte della vigilia di Natale nel territorio limitrofo a due campi Rom tra Giugliano e Qualiano.

All’interno dei campi, infatti, sembrerebbe che ci siano state delle incursioni armate probabilmente per un regolamento di conti.

Nel campo rom di Giugliano sembrerebbe si sia trattato di un tentativo di sequestro di persona non andato, poi, a buon fine che avrebbe generato caos e sommossa all’interno del campo stesso.

In quello di Qualiano, invece, già due giorni prima c’era stato l’intervento dei militari per l’ arrestato un latitante. Nella notte della vigilia,invece, alcuni uomini in stile commando sarebbero entrati nel campo armati di tutto punto.

Uomini che, una volta entrati nel campo, avrebbero, a scopo intimidatorio, esploso in aria diversi colpi di pistola.

Dei due casi se ne occupano la polizia di stato e i carabinieri, le cui indagini proseguono a tutto campo.

Indagini che sembrerebbero volgere in un’unica direzione: dei regolamenti dei conti tra campi Rom dell’hinterland partenopeo e quelli dell’area di Napoli.

Marianna Di Donna

Commenti

commenti