Episodi di violenza domestica sulle donne si ripetono ogni giorno.

Continuano, all’ordine del giorno,  i casi di violenza sulle donne nel napoletano.

La violenza contro le donne rappresenta un importante problema pubblico oltre che una violazione dei diritti umani.

Troppo spesso,  infatti, gli episodi di violenza perpetuati, possono arrecare effetti negativi, a breve a lungo termine, sulla salute fisica mentale della vittima e gli stessi bambini che si ritrovano, loro malgrado, ad  assistere alle violenze domestiche all’interno di nuclei familiari,  possono soffrire di disturbi emotivi e del comportamento: tutti motivi, questi,  per cui è scientificamente dimostrato che gli effetti della violenza di genere si ripercuotono sul benessere dell’intera comunità.

Eppure, nonostante un rapporto dell’ OMS inquadri la violenza contro le donne come “un problema di salute di proporzioni globali enormi”,  continuano a ripetersi episodi di violenza ai danni delle donne.

Come accaduto nella giornata di ieri nel comune di Giugliano, più precisamente in zona Lago Patria,  dove gli agenti del commissariato di Giugliano-Villaricca hanno ricevuto una segnalazione di una persona in difficoltà e sono intervenuti in via Scipione l’Africano.

Arrivati sul posto hanno trovato un ventinovenne di origini nigeriane che aveva praticamente devastato l’intero appartamento e continuava ad urlare frasi ingiuriose e minacciose nei confronti della compagna che aveva anche picchiato.

La donna avrebbe riferito agli agenti di quanto fossero frequenti questi episodi e che avvenissero sempre per futili motivi. Per il ventinovenne è scattata subito un’ordinanza di arresto per maltrattamenti in famiglia.

Episodio analogo è accaduto, invece, ad Ercolano dov’è finito in carcere un 48enne che avrebbe picchiato la compagna colpendola ripetutamente con un bastone alla testa .

I vicini, allertati dalle urla della donna e dal frastuono proveniente dall’appartamento,  si sarebbero avvicinati all’abitazione ma l’uomo si sarebbe barricato in casa minacciando la donna con un coltello.
All’arrivo degli agenti l’uomo è stato disarmato e arrestato.

Foto di repertorio
Marianna Di Donna

Commenti

commenti