Il maltempo degli ultimi giorni, purtroppo, gli è stato fatale

Era stato ribattezzato “O’ Chiavicone” dai napoletani l’arco borbonico in pietra, abbattuto dalla mareggiata dei giorni scorsi.

L’arco, costruito nel ‘700 come approdo dei pescatori di Santa Lucia, fu poi trasformato nell’800 in uno scarico fognario, ragion per cui era stato soprannominato “O’ Chiavicone”.

Da diversi anni era stato lasciato all’incuria e all’incinviltà ma anche alla mercé del maltempo e delle mareggiate, solo ultimamente era stato puntellato con dei tubi innocenti, con la speranza che non crollasse.

Purtroppo, però, il maltempo degli ultimi giorni lo ha fatto definitivamente crollare questo pomeriggio, cancellando per sempre l’ultima testimonianza del porticciolo borbonico.

Commenti

commenti