Non c’è limite al peggio!

Un 17enne figlio di un pusher ucciso in una piazza di spaccio dal clan Di Lauro, è stato arrestato dai carabinieri di Casavatore poichè accusato di 9 rapine a mano armata avvenute nel giro di due mesi.

Il giovane avrebbe razziato supermercati e tabaccherie della zona.

 

Carabinieri arresto

Commenti

commenti