Si chiamerà L10

 

Ieri è stato presentato alla regione Campania il progetto dello studio di fattibilità tecnico-economica-finanziaria, realizzato dalla Rti che vede la società spagnola Idom Sa mandataria, con la napoletana Tecnosistem  Spa mandante e Rocksoil spa che realizzerà una nuova metropolitana Linea 10 che nascerà a Napoli per collegare piazza Cavour alla stazione dell’Alta Velocità di Afragola.

La nuova metropolitana avrà una lunghezza di 55 metri e una capienza di 430 passeggeri per treno; non avrà guidatore, si chiamerà Lan e coprirà un percorso di 13 km, con 13 stazioni che passeranno per 4 Comuni: Napoli, Casavatore, Casoria e Afragola e avrà la capacità di trasportare 150mila passeggeri al giorno.

La Linea 10 Afragola-Napoli costerà 1,6 miliardi.

Vincenzo De Luca ha dichiarato che i tempi di realizzazione del progetto non saranno brevi e ha aggiunto: “La L10 è un progetto strategico di infrastrutturazione della regione Campania.

Un progetto ambizioso, con tempi di realizzazione medi.

Un intervento in un’area densamente abitata, la più congestionata dalle Campania probabilmente. Questo dato rappresenta la motivazione dell’opera e anche la criticità.

Bisognerà attendere la definizione del progetto definitivo, con la conferenza dei servizi per acquisire i pareri, e poi il progetto esecutivo. Il prossimo anno faremo le gare, decideranno i tecnici le priorità.

Il progetto cade alla vigilia nuovo ciclo di fondi europei 2021-27, non a caso, perché l’opera ha un importo finanziario tale da richiedere l’utilizzazione di diversi fondi: europei, regionali, Cipe, ministero infrastrutture, con un costo per ora stimato in 1,6 miliardi di euro. Con tempi medi di realizzazione e prevedibili ulteriori aumenti dei costi e dei tempi. Ma dobbiamo garantirci il finanziamento base. La Regione investe 6 milioni di euro per una progettazione di qualità”.

 

Commenti

commenti