Decisivo l’intervento delle Forze dell’ordine

Alcuni giorni fa un infermiere è stato vittima di un’aggressione da parte del figlio minorenne di una paziente.

Secondo la ricostruzione effettuata dai carabinieri, che dopo l’accaduto sono arrivati sul posto, il ragazzo era giunto assieme alla madre, al padre e al fratello presso l’Ospedale del Mare a Ponticelli, perchè la donna presentava un dolore molto intenso al torace.

La famiglia si era pertanto recata presso il nosocomio, ma dopo una prima valutazione da parte dello staff medico sulla salute della donna, la stessa era stata lasciata in attesa; il figlio non interpretando molto bene la decisione dei medici, ha aggredito un infermiere del triage, colpendolo in viso.

Inutile l’intervento di altri due infermieri: il giovane si è dileguato dopo l’arrivo delle Forze dell’ordine, ma è stato identificato e subito dopo denunciato.

La donna, è ora ricoverata ed è in buone condizioni; l’infermiere ferito, invece, sebbene sia in ottime condizioni a causa del colpo è stato dimesso con 7 giorni di prognosi.

coronavirus infermieri e dottori

Commenti

commenti