Giovane arrestato 2 volte in 3 mesi. Stupefacente ritrovato grazie al fiuto del cane carabiniere “Luna”

Durante una perquisizione condotta dai carabinieri della sezione operativa di Marano, in collaborazione con il Nucleo Cinofili di Sarno, il cane antidroga Luna ha fatto una scoperta significativa: quasi duecento dosi di cocaina nascoste all’interno di una scatola per scarpe. Il 20enne Antonio M. è stato immediatamente arrestato dopo che Luna ha fiutato lo stupefacente.

M. è stato condotto in carcere in attesa di giudizio e dovrà rispondere di detenzione di droga a fini di spaccio. Questo non è il primo incontro dell’uomo con la legge riguardo a questa tipologia di reato, poiché lo scorso novembre era già stato arrestato dai medesimi carabinieri per circostanze simili.

Commenti

commenti