Il comandante Chiariello: “La nostra missione è salvare vite umane”

La polizia locale di Arzano, guidata dal comandante Biagio Chiariello, ha intensificato i controlli sui motociclisti, con l’obiettivo di garantire la sicurezza stradale e prevenire ulteriori tragedie. L’operazione, che prosegue ormai da diversi giorni, ha già portato al sequestro di numerose moto e all’emissione di sanzioni per un totale di 11 mila euro.

Durante uno dei recenti controlli, uno dei giovani fermati ha tentato di fuggire poiché privo di patente e casco. Questo episodio è solo uno dei tanti che evidenzia la necessità di una stretta vigilanza da parte delle forze dell’ordine. Nella giornata odierna, sono stati effettuati altri sei fermi amministrativi per varie infrazioni, tra cui il mancato uso del casco, il possesso di una patente diversa da quella richiesta e la guida senza patente e assicurazione.

“La nostra missione è salvare vite umane”, ha dichiarato il comandante Chiariello. Negli ultimi tempi, infatti, sono stati registrati numerosi incidenti mortali che hanno coinvolto giovani motociclisti, spesso privi delle necessarie protezioni o in possesso di veicoli non conformi alle normative.

Le operazioni di controllo, che continueranno nei prossimi giorni, hanno finora portato all’elevazione di 14 sanzioni per violazioni del codice della strada, tra cui la guida senza casco, senza patente e la mancata revisione dei veicoli. Il totale delle sanzioni comminate ammonta a 11 mila euro.

 

Commenti

commenti