Luigi Brancia, infermiere di 60 anni, non ce l’ha fatta. Colpito da un malore, purtroppo non ha retto e adesso Marano piange la sua scomparsa.

La notizia si è diffusa molto velocemente facendo cadere nello sconforto tutti quelli che lo conoscevano che lo ricordano come un grande lavoratore, ma soprattutto come un uomo di gran cuore.

Luigi lavorava da oltre 20 anni come volontario nelle postazioni di Melito e Marano del 118, al Cardarelli lavorava nel reparto di Otrinolaringoiatra.

Commenti

commenti