A 10 anni dall’inaugurazione, i 24 locali commerciali, uffici e parcheggi saranno ceduti per una cifra da capogiro

Inaugurato nel 2014, il centro commerciale “Il Molino” di Sant’Antimo finisce all’asta causa fallimento. Fino alla mezzanotte dell’11 marzo 2024 sarà possibile presentare un’offerta per rilevare – attraverso un’asta telematica – la piena e intera proprietà di porzione del centro commerciale composto da 24 locali commerciali, locale ufficio e area esterna a parcheggio facenti parte di un complesso immobiliare di più ampia consistenza. I beni in vendita occupano gran parte della porzione commerciale del complesso che si sviluppa nella “galleria” articolata su due livelli tra i comuni di Sant’Antimo, Giugliano e Melito. Lo si apprende da Aste Giudiziarie Inlinea S.p.A., società livornese fondata nel 1995, leader in Italia nel settore dei servizi di pubblicità legale e commerciale.

Il prezzo di riferimento come valore d’asta è di 11,5mln di euro, mentre l’offerta minima è stata fissata a 8,6mln. Queste le cifre richieste, con una cauzione del 10% dell’offerta presentata. La procedura non condizionerà le attività della galleria commerciale

Commenti

commenti