Quarantottenne minaccia di far esplodere il palazzo dopo aver litigato con la compagna

E’ successo a Sant’Antimo. Un uomo di quarantotto anni dopo aver litigato pesantemente con la compagna, minaccia di far saltare in aria il palazzo.

L’uomo, già recidivo, era in possesso di bombole di gas. Inoltre aveva fatto uso di alcool e all’arrivo dei carabinieri li ha minacciati e spintonati.

Ha anche minacciato di gettarsi nel vuoto e fatto cadere per le scale un militare.

Con l’arrivo dei pompieri le forze dell’ordine sono riusciti a placarlo.

L’uomo è stato arrestato ed ora è in attesa di giudizio.

Commenti

commenti