“Ti devo far uccidere, devi assumere mio nipote. Devi avere un tumore”

È successo a Bacoli questa mattina un triste evento nei confronti del sindaco della cittadina flegrea, Josi Gerardo Della Ragione.
Un uomo dopo essere entrato nel Municipio di Bacoli avrebbe cercato di intimidire il primo cittadino minacciandolo di dover assumere il nipote.
A darne la notizia è lo stesso il primo cittadino, che cita un altro episodio avvenuto sempre stamattina:
“Ho incontrato una coppia di cittadini che, ‘per tirare a campare’, svolgevano storicamente l’attività di parcheggiatori abusivi tra Baia e Miseno. Adesso, con le azioni che stiamo mettendo in campo sul fronte del ripristino della legalità sul territorio, non gli è più possibile farlo.
Hanno occupato il Municipio per qualche ora, chiedendo un lavoro per poter crescere i propri figli. È un dramma sociale sempre più diffuso. Capisco che tutti vogliano tutto dal sindaco. Ed è altrettanto chiaro che è impossibile rispondere ai bisogni occupazionali di centinaia di persone. Ciò che però prometto è la trasparenza.
L’ho sempre garantita, continuerò ad assicurarla. Sempre.
Nell’esclusivo interesse della comunità.
Senza privilegi”.

Commenti

commenti