E’ importante mantenere vivo il ricordo della Shoah per combattere ogni forma di discriminazione oggi

La Fondazione Valenzi si impegna ogni anno al progetto Memoriae per mantenere vivo il ricordo dello sterminio degli ebrei e altre minoranze (omosessuali, rom, sinti, disabili, stranieri) e combattere oggi ogni forma di razzismo.

Durante l’ evento avvenuto oggi sulla pagina Facebook della Fondazione, sono state premiate le scuole vincitrici  del concorso “Io non dimentico”. Il concorso prevede la produzione di testi o video sul tema dell’ olocausto. Possono aderirvi tutti i tipi di scuole di ogni ordine e grado.

Lucia Valenzi , presidentessa della Fondazione, ritiene decisivo il contrasto a tutte le forme di razzismo che può essere attuato tramite la partecipazione dei giovani a questo tipo di eventi, per mantenere viva la memoria di ciò che è stato e non ripeterne gli stessi errori.

 

Commenti

commenti