Al Comune il Presidente del Consiglio c’è, ma per il Sindaco risulta assente. No, non abbiamo sbagliato a scrivere, è esattamente così: questa mattina il Dott. Nunzio Marrone, presidente del consiglio comunale, si trovava negli Uffici del Comune ma per il primo cittadino non c’era. Andiamo con ordine. Il Dott. Nunzio Marrone in mattinata ha protocollato una comunicazione (cfr nota n. 29561 del 6.11.2018) con la quale ha avvisato dell’annullamento della convocazione della seduta consiliare dell’8 novembre 2018, a fronte del mancato rispetto dei termini previsti dal regolamento per il deposito presso la segreteria degli atti relativi alle proposte di deliberazione di cui all’odg della seduta fissata, come opportunamente segnalatogli anche da un consigliere comunale.

Dopo pochissimo il Sindaco, “constatata l’assenza del Presidente del Consiglio Comunale”, ha provveduto a protocollare una sua richiesta indirizzata al Vice Presidente del Consiglio Comunale, Valentina Rella, affinché quest’ultima provvedesse ad indire una urgente Conferenza dei Capigruppo (cfr nota n. 29669 del 6 novembre 2018). Non è trascorso molto tempo prima che la Vice Presidente Rella, con nota prot. n. 29671 del 6 novembre 2018, convocasse per le 18:00 di questo pomeriggio l’ urgente Conferenza dei Capigruppo, come appunto richiestole dal primo cittadino.

A quel punto il Presidente del Consiglio Comunale melitese – il Dott. Nunzio Marrone in persona – prendendo atto della nota del Sindaco e di quella della Vice Presidente Rella ha protocollato a sua volta una nuova nota smentendo categoricamente la sua assenza. Una tragicomica commedia in cui il Sindaco smentisce il Presidente che a sua volta, con un solo colpo, smentisce il Sindaco ed il proprio vice. Vince il presidente che ha correttamente interpretato e rispettato il regolamento evitando all’ente un possibile danno derivante da eventuali approvazioni di delibera annuallabili per mancato rispetto dei termini del regolamento.

Commenti

commenti