Il 23 luglio 2018 è iniziato un percorso che mi ha visto guidare il Circolo del Partito Democratico del Comune di Melito di Napoli, impegno confermato nell’anno successivo

 

Il nostro Circolo e- oserei dire- il nostro Partito stava attraversando un periodo complesso, un momento di difficoltà nell’incontrare il favore dell’opinione pubblica, uno stato dal quale, ad oggi, è riuscito a rimettersi in piedi grazie al contributo, alle forze, alla dedizione di tutti noi.

 

Il nostro Circolo ha continuato a esistere ogni giorno, grazie a chi si è impegnato sotto la nostra bandiera a qualsiasi costo, senza badare a fini utilitaristici del partito, ma soltanto mostrando attaccamento ai valori che da sempre ci hanno contraddistinto. Questa tenacia ci ha portato a crescere e a rappresentare tutto il centro-sinistra unito durante l’ultima competizione elettorale.

 

È con orgoglio che guardo quello che siamo riusciti a costruire in questi anni.

 

È con speranza che guardo a quello che ancora dovremo costruire nei prossimi.

 

Lascio la guida del Circolo di Melito di Napoli, ma il mio impegno da militante non cesserà con il termine dell’incarico, anzi: sarò in prima linea in Consiglio Comunale a portare ogni istanza, ogni battaglia che riterremo rappresentativa, a difendere i valori che ci contraddistinguono, a vigilare sulla trasparenza e la legalità di ogni singolo atto, a dare voce a ogni singolo cittadino, attraverso la mia, in Consiglio Comunale.

 

La mia decisione, per senso di responsabilità, è stata condivisa con il Partito Democratico Metropolitano e con la Segreteria di Napoli, con cui si troverà una soluzione a breve, che valorizzi tutte le forze presenti nel nostro Circolo.

Al mio Circolo auguro di crescere e aprirsi ulteriormente, auguro di anteporre l’unità a qualsiasi altro valore, il dialogo a qualsiasi altro metodo, il confronto- anche serrato se serve- a qualsiasi altra soluzione.

Commenti

commenti