Questa mattina la Guardia di Finanza ha sequestrato una fabbrica di profumi contraffatti a Melito.

L’edificio, un piano seminterrato destinato all’edilizia popolare, era già stato sottoposto ad un sequestro nel novembre del 2016 e aveva ripreso da poco l’attività, rimuovendo illecitamente gli appositi sigilli e utilizzando nuove attrezzature, tra cui packaging ed etichette.

Durante l’operazione sono state sequestrate 900 confezioni e 100.000 etichette in procinto di essere messe sul mercato.

Sono stati, inoltre, denunciati due individui per contraffazione e per aver violato il sequestro del 2016.

Laura Barbato

Commenti

commenti