Nella giornata di ieri, 22 gennaio, in Via Delle Palme sono stati ritrovati dei resti animali ma la forma insolita del teschio ha subito destato sospetti a causa dei bulbi oculari molti grandi e il viso schiacciato che ricorda tutto tranne che un animale.

Proprio per questo motivo sui social sono state fatte diverse ipotesi ma è da scongiurarsi quella che possa trattarsi di un alieno.

A causa di un odore piuttosto sgradevole, l’associazione “Trasparenza per Melito” si è recata in loco e ha poi annunciato lo strano ritrovamento:

“Abbiamo scoperto tra i rifiuti i resti di un animale (sembrerebbe un cane).

Abbiamo subito avvisato dell’accaduto l’Assessore per la tutela degli animali al Comune di Melito Carmen Grazioso che ci ha assicurato che provvederà tramite l’Asl, secondo le vigenti leggi in materia di far rimuovere i resti del povero animale.

La nostra macraba scoperta è una cosa inaccettabile, Via Delle Palme è una strada frequentata da tantissime persone in particolar modo bambini (per la presenza di una scuola d’infanzia, di una scuola calcio all’interno del campo sportivo e di abitazioni private) e se consideriamo il fatto che la caracassa di un animale in stato di decomposizione porta una puzza nauseante oltre che malattie la cosa diventa ancora più inaccettabile! 

Se in questi anni fosse stata effettuata un’ordinaria pulizia delle strade, sicuramente l’animale sarebbe stato trovato appena morto e non dopo anni (almeno due).Ma siccome l’amministrazione comunale si mostra sempre inerme dinnanzi ai bisogni del territorio, in questo caso spazzamento e pulizia delle strade (che a Melito si vede raramente) quanto scoperto da noi in Via Delle Palme diventa una triste realtà!”

Laura Barbato

Commenti

commenti