"/>

Melito perde una sua tradizione: è confermato, la “Corsa di Santo Stefano” si correrà tra Piscinola, Scampia e Marianella

Era diventato oramai un appuntamento irrinunciabile la “Corsa di Santo Stefano”, la tradizionale manifestazione podistica che si teneva a Melito nel giorno dedicato al Santo Patrono del paese. Kermesse sportiva, che era cresciuta negli anni, nell’ultima edizione che si è svolta nel 2016 erano presenti ai blocchi di partenza oltre 300 atleti, nonostante la concomitanza di altre corse che si tenevano nella città di Napoli e nei paesi limitrofi.

Ora, per il secondo anno consecutivo, non si terrà più a Melito ma si correrà tra Piscinola, Scampia e Marianella; con punto di partenza e arrivo a Piscinola, dove saranno consegnati anche ricchi premi.

L’organizzazione sarà sempre del Centro Sportivo Italiano Napoli Area Nord.

Nelle vesti di speaker ci sarà Marco Cascone.

Il tratto sarà lungo 10 km, unico giro, con difficoltà differenti: sarà più rapido nelle strade di Scampia, più larghe, e un pò più tecnico tra Marianella e Piscinola; al 2° km sarà posto un traguardo volante, in memoria di Francesco Della Corte, vigilantes morto lo scorso anno per mano di una babygang nella metrò di Piscinola.

L’evento vedrà la collaborazione di diverse società sportive tra cui Atletica CSI Campania, Corri per Gaia, Finanza Sport Campania, Polisportiva Piscinola, Center Sport Area Nord, Cooperativa Episcopio, cooperativa La Gioiosa.

Per quest’anno il montepremi sarà di 1500 euro (500, 400, 300, 200, 100) e saranno premiati tutti i partecipanti, che riceveranno un pacco dono, i primi 10 uomini, le prime 10 donne, i primi 3 di tutte le categorie maschili (da Amatori a MM75), le donne dall’11^ alla 40^ e le prime 5 associazioni.

La manifestazione sarà presentata nei locali comunali di Piscinola, durante una conferenza, il giorno 21 dicembre alle ore 11.

Laura Barbato

2^ corsa di Santo Stefano locandina

Commenti

commenti