Dominique Pellecchia candidata sindaco

Il centrosinistra si presenterà compatto alle elezioni comunali 2021. Partito Democratico, Davvero-Ecologia e diritti, Movimento 5Stelle, Europa Verde, Rinnovamento Melitese, l’Asinello, Moderati, Melito Europea, Liberiamo Melito, Campania Libera, Partito Socialista Italiano, Melito progressista e riformista.
L’unione di queste forze, ispirata da un alto senso di responsabilità davanti al degrado in cui versa la nostra città, ha dato vita a una solida e omogenea coalizione, impegnata a programmare il rilancio di Melito.

Il nostro Comune, oltre a dover potenziare servizi e infrastrutture, ha bisogno di recuperare la propria anima operosa e lo spirito di comunità.
Viviamo un momento storico particolarmente difficile, con la città avvolta in una spirale di degrado socio economico senza precedenti.

La politica è chiamata a rispondere con un salto di qualità che allontani personalismi e sete di potere. In quest’ottica, abbiamo l’ambizione di costruire per Melito una stretta connessione con le istituzioni metropolitane, regionali e nazionali. Crediamo fermamente, infatti, che solo un percorso virtuoso di collaborazione istituzionale potrà restituire alla città condizioni all’altezza delle aspettative dei melitesi.

Vogliamo puntare sulla buona politica, sulla trasparenza, sul coraggio, sulla determinazione,
sulla competenza nella gestione della cosa pubblica e sul protagonismo di donne e uomini disposti a mettersi al servizio del bene comune.

Abbiamo individuato in Dominique Pellecchia, giovane docente nonché politica e amministratrice preparata, la candidata a sindaco che meglio può incarnare i principi ispiratori della nostra alleanza e, al contempo, offrire garanzie per il raggiungimento degli obiettivi che ci siamo posti, sulla base di un solido programma condiviso.
Abbiamo iniziato un percorso ambizioso, al quale ci auguriamo che in tanti ancora vogliano contribuire da protagonisti.
Ci attendono sfide impegnative che sapremo affrontare con passione, coraggio, determinazione ed entusiasmo.

Vogliamo una nuova Melito.

Commenti

commenti