La scuola Tenente Luigi Mauriello, scuola melitese rimasta chiusa per più di un anno per manutenzione straordinaria, è nuovamente sotto i riflettori.

Questa volta la causa è da imputare alla mancata messa a norma degli estintori che sono scaduti ormai da troppo tempo e in caso di necessità sarebbero inutilizzabili.

I genitori accortisi di questa situazione e segnalato a chi di competenza, non avendo avuto risposta, hanno deciso di rivolgersi al noto programma di canale cinque, Striscia la Notizia che ha inviato un suo rappresentante, Luca Abete, nella città.

Il giornalista accorso sul posto ha segnalato la cosa alle autorità competenti informando il sindaco, i carabinieri, i vigili del fuoco e la polizia locale.

Alla nostra redazione è arrivata, poi, la segnalazione di un genitore che preoccupato ha scritto:

 

“Buonasera,

vi scrivo da papà arrabbiato per un fatto scandaloso successo a Melito in provincia di Napoli.

Ho saputo che ieri alla scuola Mauriello c’è stato Luca Abete perché ha scoperto gli estintori scaduti.

Mio figlio mi ha detto che ha visto anche i carabinieri a scuola che parlavano con la preside.

Luca Abete è andato anche in comune e alla polizia municipale e anche lì ha scoperto tutti gli estintori scaduti.

È uno scandalo perché nessuno ne parla?

Io sono un povero commerciante che paga le tasse e se ho gli estintori scaduti mi fanno la multa e mi chiudono.

Come mai qua non succede mai niente?

Mi hanno detto che al comune sono arrivati anche i pompieri! Ma che hanno fatto?

La scuola lunedì non può aprire se non cambiano gli estintori..Se scoppia un incendio e qualche bambino resta ferito di chi è la colpa? Della Preside? Del Sindaco?

A me non interessa si deve risolvere!!!

Spero di essere preso in considerazione, perché ho detto tutta la verità.

Saluti un papà preoccupato di Melito di Napoli”.

Lo ringraziamo della segnalazione e attendiamo ulteriori aggiornamenti e delucidazioni dal neosindaco.

 

 

Teresa Barbato

Commenti

commenti