Per molte persone che vivono alla soglia della povertà e che sono abituate a tagliare le spese “futili” in favore di quelle imprescindibili, anche un semplice taglio di capelli può essere una spesa fuori dalla propria portata.

Per questo motivo il barbiere Raffaele Avolio, proprietario dell’omonimo esercizio commerciale di via Lavinaio 53, il giorno 1 maggio scenderà in piazza Santo Stefano per donare un taglio di capelli alle persone più bisognose. L’evento si svolgerà dalle ore 9 alle ore 13.

Per lui il primo maggio non sarà soltanto il giorno della festa dei lavoratori, ma un giorno più che importante, perché nonostante sia il suo giorno libero, ha deciso di aiutare chi vive in condizioni di disagio.

Il barbiere ha deciso di aiutare le persone meno abbienti gratuitamente perché sostiene che vedere i propri clienti soddisfatti sia la soddisfazione più grande. Un gesto di solidarietà che sicuramente cambierà la giornata di molte persone e che ci fa rendere conto che ci sono ancora persone con un gran cuore.

Sabrina Amideo

Commenti

commenti