Il 17enne è ricoverato in gravi condizioni dopo essere stato investito al volto dalla deflagrazione di un petardo
 

Fiaccolata a Melito per Salvatore, il giovane di 17 anni rimasto gravemente ferito nella notte tra il 31 dicembre e il 1 gennaio dallo scoppio di un petardo. La vittima si trovava in via Don Raffaele Abete quando è stato investito dalla deflagrazione dell’ordigno e sarà proprio dalla stessa strada che venerdì 5 gennaio alle ore 18.30 partirà il corteo per sensibilizzare sul tema e dimostrare vicinanza al giovane concittadino ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Pozzuoli. Meno critiche le condizioni del coetaneo rimasto ferito insieme a lui nella stessa occasione. 

La manifestazione è stata voluta dalla stessa famiglia di Salvatore, insieme all’associazione “Trasparenza per Melito” che sui social ha diffuso un messaggio specificando che “la fiaccolata ha anche l’intento di lanciare un messaggio di sensibilizzazione ai più giovani: non comprare, quindi non usate mai i botti illegali specie quelli inesplosi, perché il pericolo è sempre dietro l’angolo e il più delle volte si rischia la vita”. “La fiaccolata – precisa l’associazione – si svolgerà venerdi 5 gennaio con concentramento alle ore 18:30 in Via Don Raffaele Abete vicino all’ufficio postale, da lì partirà la fiaccolata in rigoroso silenzio verso Via Roma direzione chiesa per poi fermarsi più avanti all’altezza dell’Associazione S.Stefano”. 

Commenti

commenti