Risolti i problemi burocratici, il rush finale di campionato sarà disputato tra le mura amiche: ora serve il sostegno della città per il sogno Promozione

Il Melito torna a giocare a casa. Gli uomini di mister Pelliccia, che dopo tre sconfitte a inizio campionato hanno dato il via ad una rincorsa che li ha condotti al secondo posto, continuerà a coltivare il sogno Promozione tra le mura di casa. Dopo aver disputato le partite interne allo stadio Vallefuoco di Mugnano prima e al complesso Kennedy poi, le aquile faranno il proprio esordio stagionale sul rettangolo di gioco di via delle Palme, a Melito. Risolti i problemi burocratici che hanno tenuto la squadra lontana dal Marrone, il team del direttore Giulio Zampini affronterà l’FC Napoli Nord sabato 17 febbraio alle ore 15 nel campo amico.

L’obiettivo è immutato: raggiungere quanto prima il piazzamento play off con uno sguardo al Pianura Calcio, primo con 7 punti di vantaggio. Un obiettivo quasi proibitivo ma nulla è precluso alla squadra melitese: dopo lo scetticismo di inizio campionato, infatti, i bianco azzurri sembrano sufficientemente compatti e maturi per poter raggiungere qualsiasi risultato… Pianura Calcio permettendo. 

Ora però il Melito Calcio ha bisogno del sostegno dei melitesi per consolidare la zona playoff. Tutti al Mimmo Marrone!

Commenti

commenti