“Una squadra forte e senza zavorre, una grande occasione per Melito”. Ampia partecipazione della cittadinanza

 

 

MELITO – “Vogliamo una città più pulita, più giovane, più sicura e più aperta”. E’ questa la Melito che ha in mente Dominique Pellecchia, candidata sindaco alle prossime elezioni amministrative, che ha aperto la campagna elettorale nel quartier generale di via Michelangelo.

“Questo è solo un punto di partenza, da oggi correremo fortissimo per arrivare al governo della città – ha affermato dal palco Dominique Pellecchia, e ha continuato – Abbiamo un centrosinistra unito, mentre gli altri hanno dimostrato di non avere nessuna stabilità amministrativa. Ci troviamo a competere con chi, giovanissimo, è stato sfiduciato dalle stesse persone che oggi lo sostengono e chi, invece, è passato allo schieramento opposto con la Lega che fa opposizione nel Governo”.

 

Dominique Pellecchia, preceduta dagli interventi di alcuni candidati delle sette compagini a suo sostegno si è poi soffermata sui punti essenziali del programma elettorale della coalizione: “Noi siamo qui forti dei nostri valori – ha affermato l’ex vicesindaco e assossore – Vogliamo restituire ai melitesi una città pulita: strade pulite, ma soprattutto fatta di persone pulite. Una città sicura in cui non aver paura di camminare e di vivere. La Melito che abbiamo in mente è giovane, non solo anagraficamente. La nostra squadra è composta anche da persone che metteranno al nostro servizio la loro esperienza. Immaginiamo una Melito aperta all’ascolto di tutti: una condizione necessaria per risolvere le tante problematiche che viviamo quotidianamente”.

 

 

Ad accompagnare la candidatura dell’insegnante melitese ci saranno sette liste: Partito Democratico, Movimento Cinque Stelle, Davvero Ecologia&Diritti, Free Melito, L’Asinello, LiberiAmo Melito e Melito Libera. “Quando sono stata scelta per guidare questa coalizione – ha aggiunto la candidata sindaco Pellecchia – ho sentito il peso della responsabilità, ma allo stesso tempo ho capito che questa è la grande occasione per Melito di avere un centrosinistra unito, libero e senza zavorre. Libero di amministrare, di programmare e anche di scontrarsi, ma tra persone perbene”.

 

All’evento di via Michelangelo, oltre ai candidati delle sette compagini della coalizione, hanno preso la parola anche esponenti locali e nazionali dei partiti e delle liste che supportano la corsa alla casa comunale di Dominique Pellecchia. Raffaele Topo, deputato Pd, e Giovanni Porcelli, consigliere regionale di Campania Libera, hanno preceduto l’arrivo in città nei prossimi giorni del Ministro degli Esteri del M5S, Luigi Di Maio (domenica 12 settembre), e la visita del leader Cinque Stelle Giuseppe Conte, atteso a Melito il 26 settembre.

Commenti

commenti