Lite tra automobilisti: uno dei litiganti sputato in faccia dall’altro

 

Un gravissimo episodio quello avvenuto a Melito di Napoli, dove una giovane di Giugliano, durante una lite con un altro automobilista, è stata sputata in faccia.

Si tratta dell’ennesimo caso di violenza in questi giorni ma il culmine della lite ha dell’assurdo: la ragazza si trovava in Via Roma ad aspettare un parente in auto, quando è subentrata una seconda vettura, con a bordo un uomo e una donna, che avrebbe iniziato a suonare incessantemente il clacson.

La ragazza, stanca, ha deciso di accostare e far passare la vettura ma l’uomo, sporgendosi dal suo finestrino, ha sputato la giovane in faccia.

Come riportato dal giornale Teleclub  la vittima ha prontamente fotografato l’auto e la targa e ha poi contattato la Polizia di Stato per sporgere denuncia.

Una brutta lite, ha raccontato la ragazza, in un periodo estremamente delicato per l’emergenza Covid, dove il rispetto del distanziamento e l’uso della mascherina sono fondamentali per tutelare la propria salute e quella degli altri da ogni rischio di contagio. “Inutile dire che lunedì dovrò fare il tampone – spiega la vittima. Sono molto delusa dalla gente e dalle istituzioni. Oggi uno sputo equivale a un colpo di pistola”.

Commenti

commenti