Fermati un 19enne, già noto alle forze dell’ordine, e due giovani di 18 anni, incensurati

Nel corso di un’operazione mirata al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, i carabinieri della sezione radiomobile di Marano, su disposizione del comando provinciale di Napoli, hanno effettuato tre arresti che hanno scosso la comunità locale.

L’azione delle forze dell’ordine ha preso avvio mentre i militari percorrevano via Arno e hanno notato due individui sospetti a bordo di un’auto. Senza esitazione, hanno deciso di fermare il veicolo. Alla guida si trovava N.D.A., 19enne, già noto alle autorità nonostante non avesse mai conseguito la patente di guida e fosse soggetto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Accanto a lui, un giovane di 18 anni senza precedenti penali.

Durante la perquisizione personale, il giovane di 18 anni è stato trovato in possesso di diverse stecchette di hashish, mentre ulteriori quantità della sostanza erano nascoste all’interno dell’auto. Complessivamente, sono stati sequestrati 52 grammi di stupefacente, il che ha portato all’arresto di entrambi i giovani. Attualmente, si trovano nelle camere di sicurezza, in attesa di giudizio direttissimo.

Successivamente, i Carabinieri della sezione operativa della stessa compagnia hanno arrestato un altro giovane di 18 anni, anch’egli senza precedenti penali, ma questa volta per spaccio di droga. Il ragazzo è stato sorpreso mentre cedeva una dose di crack in cambio di denaro. Addosso aveva 26 dosi di cocaina e sei di crack, oltre a 386 euro in contanti, ritenuti provento illecito.

Commenti

commenti