MELITO – “Tutto sommato la seduta d’insediamento del nuovo consiglio comunale si è svolta in modo sereno” – commenta Carpentieri, proseguendo:

“La posizione del partito democratico, sarà quella di esercitare con pienezza le prerogative dell’opposizione, senza sconti e pregiudizi, valutando nel merito l’operato dell’amministrazione e, soprattutto, puntando a fare in modo che il lavoro da noi avviato in passato, i progetti approvati ed i finanziamenti ottenuti, non vadano dispersi.

Spiace per la vicenda relativa all’elezione del presidente del consiglio.
È evidentemente mancata la sensibilità politica di rivolgersi all’intera opposizione al fine di verificare la possibilità di una convergenza unanime sul nome.
Ne prendiamo atto e, nel prosieguo, verificheremo se il presidente del consiglio – come ha dichiarato di voler fare – saprà interpretare in maniera equilibrata il ruolo di garante dell’intero consesso civico.

Nelle prossime sedute di consiglio comunale – conclude Carpentieri – allorché saranno esposte dall’amministrazione le proprie linee programmatiche, entreremo nel merito delle tante questioni che dovranno essere affrontate e diremo la nostra, incalzando e pungolando l’amministrazione.”

Commenti

commenti