Riceviamo e pubblichiamo una lettera della segreteria: “Restituiteci un luogo vitale per il nostro benessere e la socializzazione”

Gli anziani di Melito chiedono la riapertura del centro di piazza Santo Stefano. In una lettera aperta al Commissario Cappetta, la segreteria del centro sociale anziani ha voluto ribadire e chiedere la riapertura del luogo di socializzazione nella piazza centrale di Melito, chiuso per prevenire – nel 2020 – i contagi covid e mai riaperto.

“La segreteria del Centro Sociale Anziani di Melito – si legge nella nota – nel rispetto delle normative anti-COVID emanate dall’ex Sindaco Antonio Amente, ha dovuto chiudere le sue porte durante il periodo pandemico a partire dal 2020. Tuttavia, dopo un costruttivo incontro con il Commissario Prefettizio del Comune di Melito di Napoli, abbiamo avanzato la richiesta di riapertura della sede in Piazza Santo Stefano. Nonostante il sostegno e l’assenso del Dottor Francesco Antonio Cappetta alle nostre richieste, gli anziani di Melito continuano a trovarsi in una situazione difficile poiché, ad oggi, le promesse di riapertura sono state disattese. Il nostro Centro Sociale Anziani rappresenta un unicum, essendo l’unico in Italia ed Europa ancora chiuso a causa della pandemia. A nome degli anziani di Melito – si conclude il documento – chiediamo con forza la riapertura del Centro Sociale, affinché possano tornare a godere dei servizi e delle attività vitali per il loro benessere e la loro socializzazione”.

Commenti

commenti