“Se dovesse essere confermato l’ingresso di Antonio Amente in FdI, io e tutto il mio gruppo lasceremo il partito” 

 

La candidatura del figlio del Sindaco di Melito, Antonio Amente, Cosimo Amente, sta creando diverse tensioni all’interno del partito “Fratelli d’Italia” divenuto partito di ripiego dopo la rinuncia da parte del Presente De Luca di inserirlo nella sua nuova lista.
Tali diatribe sembrano animare anche il Segretario cittadino di Fratelli d’Italia, Vincenzo Stravolo, che ha dichiarato:
“Come in tutto quello che faccio ci metto la faccia diversamente da tanti. Da quando ho iniziato la mia battaglia di etica e legalità per il NO ad Amente in FdI, ad eccezione di qualcuno, nessun dirigente provinciale e regionale si è fatto sentire lasciandomi praticamente solo! Marta Schifone farà l’accoppiata con Amente Junior? Non mi meraviglio, per un pugno di voti ci si vende l’anima al diavolo… e la Schifone non è l’unica! In questa vicenda, la storia, i valori e le tradizioni della “Destra Italiana” sono stati svenduti da alcuni “colonnelli badogliani” che hanno calpestato e delegittimato il mio lavoro e quello dei miei militanti sul territorio. Tutto ciò è semplicemente vergognoso! Ma io alla mia dignità ci tengo! Se dovesse essere confermato l’ingresso di Antonio Amente in FdI, io e tutto il mio gruppo lasceremo il partito!”

Commenti

commenti