I candidati a sindaco di Melito uniti per la legalità elettorale

 

La campagna elettorale, ormai in fermento da qualche settimana se non mesi, sta mettendo a dura prova i cittadini e i candidati a sindaco, insieme ai loro papabili assessori e consiglieri.

Le prossime elezioni vedranno come candidati: Luciano Mottola, candidato a sindaco civico e ex sindaco Facente Funzioni, dopo il decesso del Sindaco Antonio Amente; Dominique Pellecchia, Segretario del Partito Democratico di Melito ed ex Assessore alle politiche giovanili di Melito durante il mandato a Sindaco di Venanzio Carpentieri; Nunzio Marrone, ex Presidente del Consiglio del comune di Melito. Tre candidati a sindaco degni di nota e molto papabili che, legati fortemente alla politica territoriale melitese, si stanno già facendo largo tra le moltissime difficoltà territoriali.

È ormai risaputo che nel corso della compagna elettorale, in ogni parte del mondo, molto spesso i cittadini vengano condizionati nella loro scelta politica, attraverso promesse, offerte di lavoro, miglioramenti economici.

A tal proposito i tre candidati a sindaco, nelle persone di Nunzio Marrone, Dominique Pellecchia e Luciano Mottola, si sono uniti per contrastare il fenomeno del condizionamento in fase di elezione a Melito.

Il primo a muovere la denuncia nei confronti di tale situazione è stato il candidato Luciano Mottola che, pubblicando sui social un lungo post, ha dichiarato che “da più parti gli è stato segnalato il tentativo di influenzare la libertà dei singoli candidati al consiglio comunale, di scegliere quale coalizione e candidato sindaco sostenere”.

Melito. I candidati a sindaco uniti nella lotta contro il condizionamento del voto

Hanno fatto seguito le dichiarazione degli altri due candidati, Nunzio Marrone che ha inviato personalmente un’email istituzionale al Prefetto di Napoli affermando che “solo attraverso un rapporto proficuo con le istituzioni sovracomunali teso ad una collaborazione fattiva si potrà migliorare la qualità di vita sul territorio e salvaguardare i diritti dei cittadini”.

Melito. I candidati a sindaco uniti nella lotta contro il condizionamento del voto

 

Infine, a chiudere il cerchio, c’è stata la candidata Dominique Pellecchia che, insieme ai rappresentati della coalizione, si è recata ai Carabinieri per chiedere “che venga posta la massima attenzione sulle candidature e sulle scelte dei candidati”.

Melito. I candidati a sindaco uniti nella lotta contro il condizionamento del voto

 

Le prossime elezioni, quindi, dovranno essere dettate dalla trasparenza, dalla legalità e soprattutto dalla libertà dei cittadini, così come dei singoli consiglieri.

 

 

Teresa Barbato

Commenti

commenti