Dopo la vittoria roboante contro l’Internapoli (8-1), il Melito ‘sogna’ la finalissima in casa: Qualiano a ‘soli’ 2 punti

Il Melito ha ufficialmente conquistato l’accesso ai Playoff del girone B del campionato di prima categoria, dopo una netta vittoria casalinga – per otto reti a uno – contro l’Internapoli, garantendosi il terzo posto in classifica con due partite ancora da disputare. Il cammino della squadra è stato caratterizzato da un inizio difficile, con tre sconfitte consecutive, ma successivamente ha mostrato una notevole compattezza inanellando una serie di vittorie e risultati utili che hanno portato il Melito a raggiungere l’obiettivo stagionale. 

Il tecnico Christopher Pelliccia ha espresso la sua soddisfazione attraverso un lungo post sui social media, ringraziando coloro che hanno contribuito al successo della squadra. Ha sottolineato l’importanza della determinazione, del lavoro di squadra e dell’unione che ha caratterizzato il percorso del Melito. Pelliccia ha anche dedicato il risultato alla sua famiglia, evidenziando il supporto ricevuto durante un periodo difficile. “Fiero di aver portato il Melito, squadra che da melitese seguo da bambino, al risultato prefissato ad inizio anno. Risultato straordinario perché raggiunto senza soldi, senza aiuti e senza compromessi ma solo col sudore della fronte e spinti dalla grande unione che si è formata fra società, staff tecnico e allenatore. La vita è fatta di piccole soddisfazioni, soprattutto quando passi un momento difficile con tanti problemi personali, ringrazio la mia famiglia, mia moglie, i miei figli, mia madre che attraversa un momento difficile ed a tutti loro dedico questo risultato che per me significa tanto.”

Con sei punti ancora a disposizione, resta ancora aperto un piccolo spiraglio per conquistare il secondo posto e giocarsi la possibilità di uno spareggio in casa con due risultati su tre a disposizione. Nell’ultima giornata, infatti, complice il pareggio del Qualiano sul campo ostico del Sanità United, il Melito è riuscito ad accorciare le distanze, portandosi a due punti dai qualianesi. Sarebbe davvero la ciliegina sulla torta in una stagione iniziata in affanno e finita dimostrando gioco e unità. La squadra melitese è ora attesa dalla trasferta in casa dell’Interpianurese del prossimo fine settimana. 

Il direttore sportivo Giulio Zampini ha elogiato i giocatori e lo staff tecnico, evidenziando l’identità di gioco impressa da Pelliccia e l’importanza dell’unità del gruppo. Ha ringraziato coloro che hanno assistito il tecnico durante la stagione e ha esortato la squadra a affrontare i Playoff con la stessa determinazione e allegria dimostrate durante il campionato. “Il mio ringraziamento va a questi ragazzi meravigliosi, un gruppo stupendo che tutte le società sognerebbero di avere prima come uomini e poi calciatori e al grande Mister Christopher Pelliccia che ha dato una identità di gioco stupenda da vedere e ha dato un’anima a questa squadra capace di inanellare dei risultati importanti durante il campionato. Un ringraziamento particolare a coloro che lo hanno assistito da inizio anno a partire da Salvatore Sava e Angelo Florio insieme a Ciro Iodice e Salvatore Mercogliano Gino Caputo che sono la vera forza di questa squadra.”

Il Melito ora si prepara per le partite rimanenti e i Playoff, con l’obiettivo di ottenere risultati positivi e continuare a dimostrare il proprio valore sul campo. “Ora mancano ancora 2 partite più le finali, anche se siamo già contenti per il risultato raggiunto con 2 giornate di anticipo e con un campionato che va anche oltre quello che ci aspettavamo, ci giocheremo quello che ci siamo conquistati con tutto quello che abbiamo ed anche di più,” ha affermato Pelliccia.

Commenti

commenti