Risalgono a ieri le immagini di un uomo che ha bastonato e trascinato per diversi metri, tra via Carlo Alberto dalla Chiesa e Corso Europa, il cagnolino conosciuto e amato dai cittadini melitesi, Pocho.

Il cucciolo, ritrovato in una pozza di sangue, è stato trasportato d’urgenza all’Asl veterinaria di Marano. Ha superato la notte e le sue condizioni, nonostante lo stato di coma in cui riversava ieri, non risultano gravi: ha riportato diversi traumi, tra cui quello cranico e alle anche. Nelle prossime ore sarà sottoposto ad ulteriori controlli per verificare le sue condizioni.

La causa di tale gesto da parte del 73enne sarebbe stata un’aggressione subita dal cagnolino che, però, sembra non aver mai dato fastidio nè ai passanti nè ai negozianti, che lo hanno sempre accudito e amato.

Filmato da alcuni passanti, C.S. è stato individuato e denuncianto per maltrattamento, dopo aver rischiato di essere malmenato da alcuni cittadini melitesi.

Laura Barbato

Commenti

commenti