Il polmone verde è stato oggetto di lavori di sistemazione del verde ed è stato dotato di uno spazio dedicato alla guardiania

Dopo anni di chiusura e di completo abbandono, la Villa Comunale di Melito sarà restituita alla fruizione dei cittadini. Il polmone verde di via Lavinaio è stato oggetto di lavori di sistemazione del verde ed è stato dotato di uno spazio dedicato alla guardiania. Gli orari di apertura per il momento rispetteranno quelli stabiliti dagli uffici comunali e nelle prossime settimane, assicurano dal Comune, saranno ampliati per consentire ai cittadini di fruire dello spazio verde per un orario prolungato. E’ quanto si apprende da una nota della Commissione Straordinaria. 

Lunedi 24 giugno, dunque, riapriranno i cancelli di Villa “Rosario Mauriello” in attesa del completamento dei lavori con tutti i servizi che necessitano. Soddisfazione è stata espressa dalla Commissione prefettizia straordinaria del Comune di Melito, la dott.ssa Daniela Rossi e il dott. Fiorentino Boniello, presieduta dal Dott. Francesco Antonio Cappetta che ha fortemente voluto la riapertura della Villa. Riapertura attraverso la quale la comunità si riappropria di un pezzo della sua storia, un luogo di relazione e scambio, un preziosissimo bene comune che viene restituito alla città.

 

Commenti

commenti